foto "Brescia che non vorrei"
Telegram

Da ormai diversi giorni sul gruppo Facebook Brescia che non vorrei vengono segnalati episodi di furti di ruote. In buona sostanza la mattina si raggiunge la propria auto e la si ritrova molto poco delicatamente appoggiata su mattoni o sollevatori. Delle quattro ruote non c’è più traccia.

La costante sembra essere l’area in cui avvengono questi furti: la zona sud della città. Le ultime due segnazioni in ordine di tempo riguardano via Lamarmora e via Caleppe all’angolo di via Corsica. Fatti simili si erano già registrati nel recente passato. Nell’autunno dello scorso anno infatti, episodi del medesimo tenore erano avvenuti al Carmine e sempre a Brescia Due.

Un’altra costante sembrerebbe essere anche la tipologia di auto cannibalizzate che sono sempre di un certo valore. Lo scorso anno Mecedes, quest’anno Bmw, Mini e Audi.

Telegram

Appena una manciata di giorni fa eravamo stati a Sant’Eustacchio, zona nord di Brescia, dove gli abitanti della zona denunciavano diversi furti di catalizzatori.

Come sempre in questi casi, la speranza di chi è stato colpito è che le indagini delle forze dell’ordine possano rintracciare i responsabili. Magari grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteFino a sabato, al Brixia Forum c’è Fusa Expo
Articolo successivoLesioni e rapina a coetanei, arrestati tre minorenni