Telegram
Telegram

La Serie A2 di pallavolo non si ferma, nonostante il numero crescente di gare rinviate a causa della pandemia da Covid-19. Inoltre l’Atlantide ha presentato una proposta, con il sostegno di alcuni club della serie A2, di sospendere la stagione almeno per le prossime due gare.

I Tucani quindi – ancora in emergenza per i casi Covid – sono pronti a tornare in campo, a domicilio, domenica alle 16 contro Ortona (all’andata finì 3-1 per i bresciani). La squadra abruzzese è il fanalino di coda della classifica, con appena cinque punti racimolati in undici gare (1 vittoria – arrivata proprio nell’ultima partita giocata contro Mondovì – e 10 sconfitte), e si presenterà alla gara rientrando dal turno di riposo.

“Partiamo per Ortona consapevoli che il primo obiettivo è gestire al meglio le risorse che abbiamo e le nostre energie – ha detto coach Zambonardi – Il match scorso contro Cantù dimostra che dalla panchina possono arrivare contributi importanti e conteremo su di loro anche per la difficile trasferta abruzzese. Siamo ancora a ranghi ridotti, mentre di fronte abbiamo una formazione al completo che ha fame di punti. Siamo sfavoriti sulla carta e dovremo cercare di sfruttare ogni occasione con attenzione massima e lucidità. La situazione sanitaria a mio avviso dovrebbe imporre uno stop per permettere a tutti i club di tornare a giocare ad armi pari, altrimenti si rischia di inficiare l’equilibrio del campionato. Abbiamo chiesto alla Lega di sottoporre la proposta agli altri club: vediamo se arriva sostegno sufficiente per fare fronte unito contro i crescenti contagi”.

Telegram
Telegram
Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteLegge di bilancio, alle 12.00 votazione definitiva. tutte le novità
Articolo successivoIl settore alimentare bresciano regge all’urto del Covid