Ancora una volta l’AN Brescia non delude e porta a casa la vittoria contro la Dinamo Tbilisi con un netto 16-8. Adesso l’unico pensiero è alla qualificazione alle finali di Champions League. Pass che non è ancora ufficiale visti i concomitanti successi di Ferencvaros e Barceloneta.

È stata una partita emozionante e decisiva, grazie anche alla tenacia che i Leoni hanno dimostrato fin dal primo minuto, senza mai sbagliare l’approccio al gioco e di fatto chiudendo ogni possibile spiraglio agli avversari.

Nella prima frazione sono stati Alesiani e Ranzuto a chiudere i conti, mentre il parziale successivo ha visto la parità di gol di entrambe le squadre (3-3). Il colpo decisivo è però arrivato negli ultimi minuti del match, quando l’AN Brescia ha amministrato il vantaggio, portando a casa la vittoria.

“La squadra mi è piaciuta – afferma Sandro Bovo – Abbiamo cambiato anche il modo di giocare sfruttando la duttilità dei nostri giocatori. Ci stiamo allenando molto bene e sicuramente siamo cresciuti molto in alcuni fondamentali. Contro il Radnicki sarà molto più complicato anche perché hanno un centro quasi immarcabile”.

“Ora il nostro primo obiettivo è passare da primi per avere un accoppiamento migliore per le finali. Il gioco comunque sta migliorando e di questo siamo molto contenti”, conclude Niccolò Gitto, con il suo commento dopo la vittoria.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCovid, è “fine emergenza”. Ecco cosa cambia dal 1° aprile
Articolo successivoPassaporto, prenotazioni online fino a 60 giorni