Telegram

Paolo Crosatti, che all’inizio della scorsa stagione ha iniziato una nuova vita sportiva misurandosi con il ruolo di libero, conferma la sua permanenza in Atlantide e sarà pronto a difendere la seconda linea bresciana anche per la stagione a venire.

Lo schiacciatore bresciano, 38 anni a fine settembre, con i Tucani ha condiviso una quindicina di annate sportive, dalle giovanili alla promozione in serie A2, contribuendo agli ultimi traguardi raggiunti nelle due stagioni passate. Dotato di una buona ricezione, un anno fa ha raccolto la sfida trasformandosi in libero e lavorando sulla difesa con risultati che lo soddisfano, ma che conta di migliorare ancora per il futuro.

Crosatti, che è un insegnante di educazione fisica in un istituto superiore della città, è anche un’ottima guida per i più giovani e rappresenta quindi un faro per i nuovi innesti insieme a Cisolla e Tiberti.

Telegram

“L’obiettivo per la prossima stagione è senz’altro confermare l’ottima prestazione della stagione passata – il commento di Crosatti dopo la conferma – Sarà difficile, ma le carte in regola le abbiamo. Io spero di far fruttare al meglio l’anno di esperienza in più nel ruolo, che mi auguro di poter esercitare con più continuità rispetto al campionato scorso, in cui il Covid e un piccolo infortunio al piede mi hanno fermato per qualche settimana di troppo”.

Infine un desiderio, che dopotutto è anche quello di tutti noi: “Vorrei davvero poter vivere una stagione sportiva normale, che ci permetta di godere della presenza del pubblico e della dimensione del gruppo”.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!