Restart
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual

Si contano ancora i danni di un maltempo che non ne vuole sapere di mollare la presa. L’allarme della Protezione Civile della Lombardia è arancione, un gradino sotto il rosso, la massima allerta, e il ritorno alla normalità sembra ancora un miraggio. Nel frattempo è stata riaperta la ferrovia tra Breno e Edolo, chiusa in seguito all’esondazione di un torrente vicino a Ceto. Proprio a Ceto resta sbarrato il tratto di strada che porta in alta Valcamonica e gli automobilisti dovranno servirsi della statale 42. In tutta la provincia la conta dei danni è ancora in corso mentre si attende un’altra ondata di maltempo. Il fiume Chiese nel frattempo non accenna a ritirarsi. Rimangono critiche le situazioni a Vighizzolo, Calcinato e Ponte Nove di Bedizzole.

 

Restart
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
Restart
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual