Telegram

Rapina a mano armata alla Despar di Orzinuovi, bottino da 500 euro

E’ un momento particolarmente agitato per gli esercizi commerciali del bresciano. Numerose risultano essere le rapine che hanno coinvolto molti negozi, ristoranti e bar della nostra provincia. L’ultimo episodio si è verificato lunedì pomeriggio al supermercato Despar di Orzinuovi, in Via Internazionale. Una coppia di malviventi armati di pistola e coltello, con il volto coperto da un passamontagna, ha fatto irruzione intorno alle 16 minacciando la cassiera in quel momento da sola all’interno del negozio. Il supermercato aveva riaperto da circa un’ora, dopo la pausa del primo pomeriggio, per tale ragione al suo interno non c’era nessuno. I due banditi hanno puntato dritto alla cassa, mentre uno brandiva il coltello l’altro ha alzato la pistola e ha ripetuto alla commessa di stare calma, di consegnare i soldi e non di agitarsi che nessuno si sarebbe fatto male. Terrorizzata, la giovane donna non ha potuto fare altro che eseguire gli ordini: magro tuttavia il bottino con cui i malviventi sono fuggiti, in tutto circa 500 euro in contanti. I due rapinatori sono poi scappati a bordo di un’utilitaria parcheggiata appena fuori, forse guidata da un complice e con tutta probabilità rubata. Sull’episodio indagano ora i carabinieri della locale stazione. Sono già state recuperate le immagini delle telecamere di videosorveglianza. Il colpo alla Despar di Orzinuovi presenta parecchie analogie con il trittico di rapine degli ultimi giorni avvenute sul lago di Garda, prima a Manerba e Polpenazze e poi anche a Lonato. Su queste similiutudini si concentrano i dati degli inquirenti.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!