Saranno oltre 17 milioni gli italiani in viaggio per Natale e Capodanno, con un giro d’affari che supererà i 13 miliardi di euro. Questi sono i dati comunicati dall’analisi di Federalberghi sulle festività che chiuderanno il 2022 e apriranno il 2023.

“Il trend rimane positivo come lo è stato da Pasqua in avanti – ha detto il presidente di Federalberghi Brescia, Paolo Rossi – Brescia e provincia si confermano una meta attrattiva e in crescita. Sui laghi stiamo registrando risultati in linea con i migliori degli ultimi anni”.

Gli italiani privilegeranno ancora una volta gli spostamenti interni a livello regionale e nazionale, con una durata media dei soggiorni durante il Natale di quasi sette notti fuori casa, mentre a Capodanno la durata media dei viaggi sarà di 3.6 notti, con una spesa media pro capite che sarà di 795€ per chi rimarrà in Italia.

“L’occupazione delle camere – ha aggiunto il vicepresidente vicario, Alessandro Fantini – è a buoni livelli sia in provincia che in città, con molte prenotazioni che stanno arrivando in questi ultimi giorni. Siamo soddisfatti anche dai risultati che arrivano dalla montagna, dopo due stagioni compromesse dal covid. La speranza è che questo periodo positivo continui anche l’anno prossimo”.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteRubava da un’auto in sosta, arrestato per la seconda volta in pochi giorni
Articolo successivoMassetti, “nel 2022 numeri da pre pandemia ma…”