Telegram

Negli ultimi anni l’efficientamento energetico è divenuto una parola d’ordine. In questi giorni potremmo addirittura definirlo una priorità assoluta, anche e soprattutto per gli edifici pubblici.

Il Comune di Brescia in questo 2022 ha sostituito fra giugno e agosto i serramenti di cinque diverse scuole cittadine: le primarie Bellini, Volta, Deledda e gli asili Scoiattolo (nido) e Pendolina. In totale gli interventi hanno comportato la sostituzione di 1.140 metri quadrati di serramenti per una spesa che supera i 900mila euro.

Cifra che, come chiarito dalla Loggia, non grava sul bilancio comunale poiché grazie all’incentivo riconosciuto dallo Stato del Conto Termico alle attività legate alla fornitura di combustibile, gli oneri sono stati trasferiti ad A2A calore e servizi.

Telegram

Essendo un progetto in itinere da diversi anni, attualmente A2A fa sapere che sono 20 le scuole che possono vantare nuovi e più performanti serramenti. Questi significa, come specificato dalla Loggia, che circa l’85% per parco infissi comunali è stato adeguato.

Il progetto prevede inoltre, laddove non fossero presenti o fossero difettose, l’installazione di valvole termostatiche per migliorare servizio e comfort. In tutto nelle cinque scuole ne sono servite 200.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteVerso il 2023. Una cultura capillare che spinge a esplorare
Articolo successivoPiazza Loggia, respinta l’istanza di revisione di Tramonte