Image default
Cronaca Notizie

Via libera alla discarica Castella 2, il Tar di Brescia respinge il ricorso

Il ricorso presentato dal comune di Rezzato, sottoscritto da oltre 200 cittadini , dai Comuni di Brescia, Borgosatollo, Mazzano e Castenedolo, contro la Provincia di Brescia e la società Castella Srl, è stato respinto. La discarica Castella 2 si farà.

Nel bacino, saranno smaltiti 905 mila metri cubi di rifiuti, pari a 470 tonnellate al giorno per 250 giorni all’anno. Il Tar ignora che la discarica sorgerà su un territorio già logoro di impianti ad alto impatto e dall’autostrada, soprattutto trascura il fatto che si trovi a un chilometro di distanza da un centro ricreativo e da tre scuole.

I giudici di via Zima hanno sottolineato come “l’aumento delle emissioni inquinanti, in un territorio dove sono già presenti situazioni di inquinamento, non determina il divieto di avviare nuove attività se gli incrementi restano entro le soglie di rilevanza”.

Per quanto riguarda il bitumificio Gaburri nell’area confinante con la Castella 2, il Tar ha evidenziato che l’opera non si farà perché sprovvista di autorizzazione provinciale.

Stringato il comunicato del comune di Rezzato, si legge infatti in una nota; “prendiamo atto con rammarico della sentenza del Tar di Brescia, ci riserviamo di valutare le motivazioni e contemplare con i nostri legali un eventuale ricorso in appello”.

 

 

 

Elive Brescia - Trasmissioni

TG News & Sport

Tutti i giorni

Edizioni : 12.30 - 13.30 - 19.00 - 20.00 - 22.30 - 24.00 | CANALE 16

Sette & Mezzo

Tutte le sere

alle 19.30 e alle 23.00
CANALE 16
con Paolo Bollani

Elive Newsletter

Info e Commerciale

  • News@elivebrescia.tv
  • Commerciale@elivebrescia.tv

Copyright © 2018 Elivebrescia | Europalive srl | P.Iva 11855291008 | Made in Gamke.it | AB Design Team Works | Leggi la Privacy e Cookie Policy