Telegram

Due agenti della Polgai di Brescia accusati di violenza sessuale

Sono accusati di violenza sessuale di gruppo i due giovani allievi della Polgai di Brescia di Via Vittorio Veneto, la scuola della Polizia di Stato cittadina. I due agenti, originari della Sicilia ma da tempo in città appunto per studiare alla scuola dei polizia , sono stati iscritti nel registro degli indagati con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una ragazza tedesca di 19 anni conosciuta nell’ostello in cui stavano passando qualche giorno di vacanza. I due accusati rispettivamente di 21 e 23 anni avrebbero abusato della ragazza nella giornata di sabato scorso. Secondo le informazioni divulgate i due allievi poliziotti avrebbero conosciuto la ragazza tedesca e altre due sue amiche il venerdì trascorrendo anche la serata insieme. La pioggia battente del sabato aveva poi costretto la comitiva dei cinque ragazzi a rifugiarsi nell’ostello. Ed è li che si sarebbe consumata la violenza sessuale. La ragazza 19enne tedesca si sarebbe ritrovata in stanza da sola con uno dei due ragazzi, poi raggiunto dall’amico. La ragazza sarebbe riuscita a liberarsi e a chiamare aiuto, raccontando tutto alle amiche e al proprietario della struttura ricettiva, che ha poi segnalato la cosa alla Polizia. Attorno alle 18 l’intervento della Squadra mobile, da qui il trasferimento in ospedale della giovane, per gli esami di rito. Dagli accertamenti medici sarebbe emerso lo stupro, senza traccia però di violenze fisiche. I due allievi della Polgai sono stati sospesi, in attesa dello svilupparsi delle indagini.

 

 

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!