Telegram

Sul tramonto della campagna elettorale per le politiche, durante una visita istituzionale a Prevalle e Gavardo, Letizia Moratti aveva preferito evitare di rispondere in merito a una sua possibile corsa per il Pirellone il prossimo anno a prescindere dalla riconferma del governatore uscente Attilio Fontana.

Le velleità di upgrade dell’attuale Vice di Fontana sono un segreto di Pulcinella, tanto che in buona sostanza se ne parla da quando è stata posta sulla scranno che fu di Gallera al Welfare regionale. A poco servono le parole di Matteo Salvini in conferenza stampa post elezioni in cui ha ribadito la fiducia nell’ex Sindaco di Varese. Infatti il Corriere in queste ore rilancia la possibilità più che mai concreta di una Moratti pronta a correre anche contro Fontana stesso.

Moratti ha dato la sua disponibilità a candidarsi e ora attende una risposta dal centrodestra. Secondo il quotidiano però, avrebbe già pronto un piano nel caso in cui quella risposta fosse un “no, grazie”. Sarebbe infatti quasi pronta una lista civica che potrebbe anche guardare altrove. Ad esempio al terzo polo di Azione e Italia Viva che però è difficile possa puntare da solo al successo. Attualmente un ritorno di fiamma con il Pd appare complicato.

Telegram

Nel frattempo Fontana si sarebbe detto forte di un appoggio ufficioso della coalizione e quindi si sente ancora il candidato naturale. Qualora l’appoggio arrivasse anche in modo ufficiale, toccherà alla Moratti scoprire le sue carte.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteBenzoni, “voglio essere parlamentare di territorio”
Articolo successivoMorti sul lavoro, i sindacati invocano sicurezza e informazione