Le proteste nella piazza del Parlamento di Londra contro la legge che amplia i poteri delle forze di polizia.
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
Telegram

Migliaia di persone sono scese in piazza oggi a Londra, muovendosi da Hyde Park verso Westminster, per protestare contro la nuova legge che amplia i poteri repressivi delle forze di polizia del Regno Unito.

Lo riferisce la stampa britannica, secondo cui nello svilupparsi della manifestazione si è visto un graduale aumento della presenza di forze di polizia anche se non sono stati registrati momenti di tensione.

Molti manifestanti si sono seduti nella piazza del Parlamento di Londra, mentre gli organizzatori hanno sottolineato come la manifestazione abbia rispettato le norme per contenere la diffusione del Covid-19.

6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
Telegram

Il movimento sceso in piazza viene nominato “Kill the Bill”, in riferimento all’opposizione al provvedimento per rafforzare i poteri repressivi delle forze di polizia nel corso delle manifestazioni.

La prima protesta si è tenuta a Bristol lo scorso 21 marzo ed è culminata in alcuni scontri con la polizia. Le manifestazioni successive sono state invece pacifiche, sia a Bristol che nelle altre città del Regno Unito.

6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!